indietro
 
biografia
 
fondazione
 
museo
 
news
 
attivitą
 
formazione
 
abiti
 
link
 
 

seminario
Materia e Forma II
Tecniche di decorazione e trasformazione della materia

Seminario di 19 ore

10-11-12 maggio 2012

1° giorno giovedì 10 maggio 2012 - durata 7 ore

Mattina ore 9,30-11,00
Laura Fiesoli Storica del Tessuto
• Chimica e fisica trasformano la materia: i finissaggi tessili

ore 11,00-13,00
Aurora Fiorentini Storica della moda
• L'impiego di tecniche innovative nella moda moderna e contemporanea

Pomeriggio ore 14,00-17,30
Thessy Shoenholzer Nichols Storica del Costume e docente di tecniche sartoriali
• Laboratorio: modificare la superficie e l'aspetto del tessuto
Lo smock americano

 

2° giorno venerdì 11 maggio 2012 - durata 7 ore

Mattina ore 9,00-13,00
Thessy Schoenholzer Nichols Storica del Costume e docente di tecniche sartoriali
• Laboratorio: manipolazione della superficie del tessuto
Trapunto, quilt indiano e ricamo tradizionale

Pomeriggio ore 14,30-17,30
Thessy Schoenholzer Nichols Storica del Costume e docente di tecniche sartoriali
• Laboratorio: arricchimento della superficie
Molas (applicazioni tagliate), il ricamo Shisha con applicazione di specchietti

 
 

3° giorno sabato 12 maggio 2012 - durata 5 ore

Mattina ore 9,30-13,30
Anghard Rixon Storica del Costume e delle Tecniche Tessili
• Laboratorio: cambiare la materia.
Il feltro shibori; uso di filati particolari per effetti di restringimento dei tessuti

ore 13,30-14,30
Visita al Museo della Fondazione Roberto Capucci

 
docenti


 

Laura Fiesoli
Responsabile della Sezione Contemporanea del Museo del Tessuto di Prato. Ha effettuato attività di consulenza e di docenza presso Enti di Formazione e Corsi universitari della facoltà degli Studi di Firenze nel settore tessile e della moda. Dal 2002 si occupa della raccolta, gestione e archiviazione delle collezioni di tessuti, campionari ed altri materiali di produzione industriale del Museo, con particolare riferimento al contesto produttivo locale. Collabora all’organizzazione degli eventi espositivi ed alla progettazione europea di interventi di valorizzazione del patrimonio tessile. E’ inoltre la referente per le relazioni tra il Museo e le aziende del distretto pratese.

Aurora Fiorentini

Studiosa di Storia dell’Arte, della Moda e delle Arti Applicate, è specializzata nella moda moderna e contemporanea. E’ stata Project manager per la realizzazione dell’Archivio Storico e del Museo Aziendale della Guccio Gucci SpA; Art and Fashion consultant per la Hugo Boss Industries Ldt.e per Confindustria Emilia Romagna. Consulente presso la Galleria del Costume di Firenze, ha collaborato per numerose mostre retrospettive sul costume e sulla moda in Italia , Francia  e Stati Uniti. E’ stata ed è docente presso le migliori istituzioni che si occupano di Moda in Italia: dalla Facoltà di Architettura e di Lettere dell’Univesità di Firenze a quella di Lettere di Bologna, dall’Università Cattolica alllo IULM e al Politecnico di Milano. E’ autrice di saggi e monografie per case editrici internazionali su argomenti di arte, costume e moda, tessuto, costume jewelry.

Si ricordano in particolare Moda Italiana Anni '50 e '60, Firenze 1991, Il costume al tempo di Lorenzo il Magnifico. Prato e il suo territorio, cura del catalogo e della mostra, Firenze 1992; Le carte vincenti della moda italiana, in La sala Bianca. Nascita della Moda Italiana, Milano 1992; La Moda a Firenze tra Arte e Artigianato, Firenze 2006.


Angharad Rixon
Angharad Rixon, nata e cresciuta vicino a Sydney, Australia, è venuta in Italia per conseguire il suo PhD. Le sue ricerche includono oggetti tessili d’ogni tipo ma la sua specializzazione sono i merletti e ricami rinascimentali e barocchi; inoltre è particolarmente interessata all’analisi scientifica di filati e fibre e al rapporto fra commercio, design e artigianato. Insegna diverse materie dalla storia del costume e del tessile alle tecniche tradizionali per studenti di moda/design, stilisti e designer.
E’ interessata alle strutture, trattamenti e materie tessili e alla sopravvivenza delle tradizioni tessili “dinamiche”. Insegna presso l’Università degli studi di Firenze e NABA a Milano.

Thessy Schoenholzer Nichols
Dopo gli studi in Svizzera, lavora a New York dal 1976 presso il Metropolitan Museum of Art come restauratrice e conservatrice. Nel 1985  si trasferisce a Firenze per lavorare alla Galleria del Costume. Collabora da allora con molti musei italiani ed esteri, studiando le collezioni tessili e i costumi. Merlettaia, partecipa a mostre e acquista  fama di artista tessile e di insegnante di tecniche tessili particolari. I suoi interessi sono molteplici: nell’ambito dello studio del costume, ha partecipato al restauro e allo studio degli abiti dei Medici, dei Malatesta, dei della Rovere, di Paolina Bonaparte, specializzandosi nel rilevamento della struttura sartoriale. Dal 1989 insegna al Polimoda di Firenze design di moda, drappeggio, e design concettuale; all’Università di Firenze insegna invece modellistica filologica.
E’ autrice di numerosi saggi sui temi dei merletti e del costume.